HBD TO…TIMOTHY WILLIAM BURTON

Tim_Burton_Frankenweenie_2012_3

Oggi festeggiamo il compleanno di uno dei più visionari e originali registi/sceneggiatore/disegnatore/animatore/produttore di tutti i tempi: Tim Burton.

Americano atipico inizia la sua carriera alla Disney prendendo parte, non ci crederete mai, come disegnatore, alla produzione del cartone animato Red e Toby: Nemici – Amici.

Il suo primo cortometraggio, Vincent (omaggio a Vincent Price n.d.r.), lo riporta ad atmosfere a lui sicuramente più consone, l’horror e le atmosfere gotiche.

Atmosfere gotiche, personaggi bizzarri, umorismo nero farcito di elementi horror classici creano un’alchimia inconfondibile, creando un vero e proprio stile Tim Burton.

Nascono così Beetlejuice e i primi due Batman, di cui ricordiamo ovviamente, nel primo, uno dei migliori Michael Keaton EVER, e nei successivi due soprattutto le figure dei “cattivi”, il grandissimo Joker di Jack Nicholson, ma anche Danny De Vito /Penguin e Michelle Pfeiffer/Catwoman.

Di questo periodo vanno ricordate le collaborazioni con Michael Keaton (Beetlejuice e Bruce Wayne nei due Batman) e con Danny Elfman, compositore che si occuperà delle musiche della maggior parte dei suoi film.

Tra i due Batman, però, c’è il suo primo vero capolavoro: Edward Mani Di Forbice.

tburt

Inizia così un rapporto che definire sodalizio artistico è assolutamente riduttivo: quello con Jhonny Deep.

Jhonny Deep diviene più che un attore, diviene l’alter ego cinematografico di Burton (Edward Mani di forbice ne è la dimostrazione più lampante), in un rapporto che, con gli ovvii distinguo, diventerà molto simile a quello che legava Fellini e Mastroianni.

Deep sarà il protagonista di quasi tutte le pellicole di Burton e la loro collaborazione si rivelerà assolutamente fortunata per entrambi.

Negli anni non perde la passione per l’animazione, e questo lo porta a creare un capolavoro come “La Sposa Cadavere”.

Vince il Leone D’Oro per il film/musical Sweeney Todd, il Diabolico Barbiere di Fleet Street, interpretato dall’onnipresente e bravissimo Jhonny Deep e dalla moglie del regista Helena Bonham Carter, nel frattempo assurta al ruolo di musa.

Il suo prossimo film si intitolerà Big Eyes ed è previsto per il 2014, tratterà la vita artistico professionale di Margareth Keane Adams, nota illustratrice americana degli anni ’50.

bigeyes

La sceneggiatura è affidata a Scott Alexander e Larry Karaszewski, che avevano già sceneggiato una delle mie pellicole preferite (ma più sfortunate) di Burton, Ed Wood.

HBD TIM BURTON.

 

 

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...