#Anarcomari #1. Be a Cosplayer

Al lavoro odi il tuo capo, i tuoi colleghi e il tuo pc con ancora Windows 98, e l’unica cosa che vorresti è la spada di Hattori Hanzo?

Sei sola in casa e cerchi i 7 nani sotto il tuo divano?

Non vedi l’ora di poter chiedere a qualcuno di scegliere fra la pillola blu e la rossa?

BENE.
Allora è il caso che tu sappia cosa significa COSPLAY o anche コスプ.

Meglio: BE A COSPLAYER.

L’etimologia della parola deriva dalla crasi della parole Costume e  Play, e definisce l’attività di identificazione assoluta in un personaggio dei manga, anime, film, telefilm videogiochi.
Ciò significa che non devi solo vestirti, ma devi anche comportarti come il personaggio che interpreti.

Le origini sono fumose, si parla di anni 70 e ovviamente di Giappone; alcune fonti riferiscono che i primi cosplayers ( ma non sapevano di esserlo!) furono i Trekkie (fan di Star Trek) che durante le convention emulavano i loro idoli vestendosi come loro; tuttavia fu in Giappone che il fenomeno prese piede e si diffuse a macchia d’olio, fino a diventare, oggi, un business da milioni di dollari (mercati, negozi, fiere, siti web specializzati, blog, cosplayer di professione) .

Se vi ho incuriosito, sul web troverete pane per sfamare le vostre fameliche fauci.

Ed ecco a voi il MANUALE DEL GIOVANE COSPLAYER, ovvero 6 regole che dovrebbero farti capire come essere un cosplayer non è un semplice hobby ma è un modo di vivere l’onirico nel reale.

  1. Non avrai altro manga al di fuori del tuo.
  2. Il fatto che tu voglia essere Lamù non significa che tu possa permettertelo.
  3. Se interpreti Superman, ricordati che non puoi volare davvero.
  4. Il cosplay è un modo di vivere, non un vestito in maschera.
  5. Interpeti Brucaliffo e ora vogliono tutti fumare con te? Dovevi pensarci prima.
  6. Hai deciso che il tuo personaggio è Hello Kitty? Menomale, non avrai la bocca per parlare.

Ti serve qualche riferimento? Ecco di seguito alcune cosplayers che devi conoscere:

Alodia Gosiengfiao

Giorgia Vecchini

Kipi

Angel hitomi

Hai intenzione di cimentarti?
Puoi provare l’8 settembre al parco Sigurata’ ( www.sigurta.it) per cosplayers amatoriali e male che vada, la location ti lascerà senza fiato.

E ricordati: esibizionismo ed eccentricità ma soprattutto, se non ti diverti, non lo stai facendo nel modo giusto.

Che aspetti?

M.Cast.

Immagine

Immagine

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...