Alla fine arriva…la FINE +++SPOILER ALERT+++

Immagine

Partiamo dal presupposto che nessuno che si possa definire fan apprezza la fine di una serie, sia che si tratti di un capolavoro, sia che si tratti di una infinita serie di banalità.

Ma in questo crogiolo di sofferenza, in questo senso inesplicabile di abbandono che ci lascia dentro un finale di serie, una cosa non va mai fatta: scegliere la via di mezzo.

Mi spiego, o riesci a fare un finale clamoroso, stilisticamente ineccepibile ed originale (vedi, per esempio, Being Human Uk) o fai una schifezza, brutta in tutto e per tutto, quasi trash (vedi Misfits).

Ma quello di HIMYM è la via di mezzo che a me non piace anzi, mi fa anche un po’ incazzare.

Per prima cosa va detto che questo è stato uno dei finali clamorosamente più procrastinati della storia della televisione, dato che per almeno due mesi siamo (non senza divertirci, ammettiamolo) stati ospiti del matrimonio di Barney, che tra un poker, una sbronza e William “Willie” Zabka (rivale di Karate Kid e “dotato poeta”) si era infine concluso con il tanto sospirato si tra il più grande dei tombeur de femme mai apparsi sul piccolo schermo e Robin (Sherbatzky n.d.r.).

E allora?, direte voi, lo sappiamo già da un anno come sappiamo da un anno chi sarà la misteriosa “mamma”.

Allora il finale si articola nel solito mix di piani temporali che ha caratterizzato tutta la serie, in cui vediamo, in rapida successione: Marshall e Lili di ritorno da Roma con un altro figlio in arrivo, Barney e Robin che divorziano, Robin (a cui, diciamo, je bruscia aver scelto quello sbagliato) che “molla” tutti per la carriera, ancora  Barney che diventa padre dopo aver coronato il sogno del “perfect month”e, alla fine, il matrimonio tra Ted e Tracy (quella che da il titolo alla serie), tutto in 40 minuti scarsi.

Ma qui c’è l’esemplificazione più puntuale del finale voglio ma non posso, infatti il tutto si conclude con Ted che, ormai vedovo(!!!) e forte dell’approvazione dei due figli, bussa alla porta di Robin la quale, nel frattempo, ha chiaramente sostituito l’affetto del simpatico protagonista con quello di uno stuolo di cani più o meno d’appartamento.

Ecco, questo è il finale che NON avrei voluto vedere, quello che non è nè geniale nè brutto, che ti dice, sostanzialmente, “hai visto che alla fine ti abbiamo accontentato?”.

Questo non se lo meritava HIMYM, sia perchè è stata una delle serie (di genere) migliori degli ultimi anni (anche solo per ben DUE riferimenti, a dir poco satirici, al nostro ex-premier Silvio Berlusconi) sia perchè Ted, Lili, Marshall,Robin e soprattutto Barney, mi hanno fatto davvero divertire e commuovere, e non è facile.

Si vocifera di un HIMYFather, ovviamente a parti invertite, ma spero di essere risparmiato dagli autori.

Thank you guys, these years with you all have been LEGEN-wait for it-DARY.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...